Yoga in Volo

“È la condizione degli uccelli, degli angeli, degli aquiloni, del sogno.”

Cit. Elisa Cerrone, Guendalina Stefani

Lo Yoga in volo è caratterizzato dal movimento in sospensione grazie al sostegno di particolari amache di tessuto appese al soffitto.

Le ideatrici dello “Yoga in Volo” sono Elisa Cerrone e Guendalina Stefani, insegnanti di Yoga e pilates, con diversi anni di pratica e di insegnamento.

Questo metodo è stato ideato con l’obiettivo di guardare al futuro promuovendo fedelmente gli insegnamenti degli antichi Maestri dell’India, dove da sempre si pratica anche con tessuti, corde e anelli appesi al soffitto sfruttando la sospensione e la forza di gravità riducendo quindi il carico del peso corporeo e alleggerendo la colonna vertebrale e tutte le articolazioni.

Una parte importante della pratica di Yoga in Volo, grazie al sostegno dell’amaca, è legata alle inversioni.

Le inversioni attivano diversi ricettori nervosi che influiscono sull’equilibrio e sull’orientamento rendendoci più consapevoli del nostro corpo. Gli organi interni giovano dell’assenza di gravità e possono ritrovare il loro spazio interno.

Le inversioni, inoltre, stimolano il superamento di paure ataviche come il vuoto o l’essere capovolti a testa in giù e ci aiutano a vedere il mondo da una diversa prospettiva.

Bisogna però praticare le inversioni in sicurezza perché prevedono diverse controindicazioni. Sono sconsigliate in caso di:

  • pressione alta
  • glaucoma e problemi agli occhi
  • protesi di qualsiasi genere
  • problemi cardiaci
  • epilessia
  • ciclo mestruale
  • gravidanza

Praticandolo in sicurezza, lo Yoga in Volo, oltre a tutti i benefici dello Yoga,

  • Stimola l’equilibrio e il potenziamento della muscolatura profonda di tutto il corpo (addome, gambe, braccia, schiena)
  • stimola l’attenzione al momento presente e un profondo ascolto che si trasforma in consapevolezza
  • ci permette di sperimentare l’abbandono e di aprirci alla fiducia
  • ci riporta in contatto con la dimensione ludica, a quando eravamo bambini e utilizzavamo il nostro corpo e i movimenti
  • aiuta a riequilibrare errati vizi posturali.
  • dona un grande senso di leggerezza e libertà
  • promuove la rielaborazione inconscia di emozioni legate all’abbandono, alla fiducia e qualsiasi tipo di paura o chiusura.